Bure (Meuse), Francia: Sabotaggio di un carotaggio dell’Andra

(febbraio 2020)

Ricevuto 08/03/2020

Bure (Meuse), Francia: Sabotaggio di un carotaggio dell’Andra (febbraio 2020)

Comunicato in seguito al sabotaggio di un carotaggio dell’Andra [1].

Sembra che ci siamo introdott* in una delle grosse scatole verdi che proteggono i carotaggi dell’Andra, lungo il tracciato della ferrovia che vogliono costruire. Quella ferrovia che deve servire al cantiere di Cigéo [2] e poi al trasporto dei rifiuti radioattivi.

Le sonde sono state ritirate, il buco di carotaggio riempito di cemento e il materiale elettronico, ad un tratto non più protetto, è stato tutto distrutto.

Cigéo non verrà costruito.
Attacchiamo l’industria nucleare, ovunque.

Qualcun*

[Il video dell’azione: https://www.liveleak.com/view?t=CtZGs_1582664082].


Note del traduttore:

[1]. Agence nationale pour la gestion des déchets radioactifs, “Agenzia nazionale per la gestione dei rifiuti radioattivi”.
[2]. Progetto di una mega-discarica nucleare sottoterra, a Bure, un paesello dell’est della Francia.

[Testo tradotto ricevuto via e-mail, rivendicazione pubblicata in attaque.noblogs.org].

insuscettibilediravvedimento.noblogs.org

Απαντήστε

Η ιστοσελίδα μας χρησιμοποιεί μπισκότα σε ορισμένες λειτουργίες της ΕντάξειΠληροφορίες